Konya

Konya è una città della Turchia situata nella zona centrale dell’altopiano dell’Anatolia, essa conta un milione di abitanti all’incirca ed capoluogo dell’omonima provincia, il clima di questa città lo possiamo definire continentale in quanto il susseguirsi delle stagioni si caratterizzano con un inverno freddo, intorno agli 0 gradi e un estate calda con delle temperature che superano i 25 gradi.

Come quasi tutte le città della Turchia anche Konya è caratterizzata dalla sua antica origine e dal passaggio di diverse civiltà, fu provincia romana per divenire poi assoggettata all’Impero Bizantino, collocata sulla via tra Costantinopoli e Antiochia fu testimone di viaggi importanti per la cultura del mondo antico, la cui tradizione tramandata ad oggi dalle pieghe della storia rimane come intreccio primario ed essenziale della nostra civiltà.

La città di Konya fu contemporaneamente occupata dai turchi Selgiudichi e dai crociati Goffredo di Buglione e Federico Barbarossa, questo per dare l’ennesima testimonianza dell’antico incontro tra la tradizione medio orientale e quella occidentale. In seguito fu teatro di dominazione mongola per diventare definitivamente ottomana nel 1453.

Questa città ospita la tomba del poeta e mistico sufi Gialal al-Din Rumi, che a Konya visse gli ultimi 50 anni della sua vita, per onorare la sua sepoltura fu costruito un mausoleo chiamato Mavlana, esso è uno dei luoghi di attrazione della città. Il mistico Rumi fu fondatore dell’ordine Mevlevi la confraternità dei dervisci rotanti, il termine “derviscio” ha acquisito il significato di: “colui che cerca” la soglia tra il mondo materiale e il mondo spirituale, il sufismo approfondisce nella cultura dell’islam i concetti dell’amore, della purezza e della tolleranza facendone punti essenziali della sua ricerca dell’unione con l’amore di Dio. Konya festeggia il suo mistico più importante durante una intera settimana a partire dal 17 dicembre, ogni anno a questo evento partecipano migliaia di persone provenienti da tutto il mondo.

Oltre a questa profonda e preziosa tradizione a metà tra arte e misticismo a Konya potrete visitare la moschea di Aladdin e la moschea di Salimiya, classico esempio di architettura ottomana.

La città si offre ai viaggiatori in tutta la sua forza di attrazione, creata dalla stratificazioni di importanti culture e dalla traccia di una ricerca umana profonda ed essenziale, esse hanno lasciato a Konya l’impronta di un carattere veramente speciale.