Cosa portare in viaggio

Cosa portare in viaggio è sempre parte dei consigli utili e importanti per chiunque sia sul punto di partire. Avere un bagaglio adeguato al Paese che si sta per raggiungere, significa trovarsi a proprio agio con il clima e la cultura che ci accoglie. Organizzare al meglio cosa portare in viaggio significa non trascurare un piccolo bagaglio farmaceutico che può venirci in aiuto in casi di semplici imprevisti o malesseri leggeri, spesso dovuti al cambio di condizioni ambientali, alimentari e dei ritmi di vita che possono modificare il funzionamento del nostro organismo.

La Turchiaè un Paese per cui non sono previste particolari prescrizioni mediche, vaccinazioni o altro, ma è comunque buona norma avere con sé medicinali di prima necessità, come: aspirine, farmaci contro la stitichezza e disturbi digestivi, disinfettanti, garze, cerotti e ovviamente qualsiasi farmaco rientri nelle vostre prescrizioni personali. Continuando a parlare di salute, potrebbe essere utile prescrivere un’assicurazione sanitaria prima del viaggio, perché la Turchianon risponde al nostro sistema sanitario nazionale, e un piccolo ricovero prima del rimpatrio potrebbe risultare molto costoso.

Una volta organizzate le dovute precauzioni per la vostra salute, in ordine pratico tenete in considerazione che la corrente elettrica è di 220 volt soggette a variazioni, quindi potrebbe essere utile portare con voi un adattatore universale, e una protezione per il pc portatile nel caso lo portiate con voi.

Ora possiamo passare direttamente ai consigli relativi all’abbigliamento, che ovviamente deve tenere in considerazione le condizioni climatiche, e le abitudini in uso in Turchia.


Nelle grandi città, nei quartieri più alla moda troverete persone vestite come nelle capitali europee, ragazze con t-shirt e shorts o minigonne, nei quartieri più tradizionali o nei villaggi è meglio usare un abbigliamento leggero e comodo che copra gambe e braccia.

Durante le visite alle moschee è uso coprirsi il capo per le donne, quindi portate con voi un foulard che vi tornerà utile anche come copri spalla e in mille evenienze.
Ovviamente il periodo del viaggio e di conseguenza il clima che incontrerete varierà la vostra valigia, ma portare un abbigliamento a strati per affrontare le varie condizioni che possono presentarsi dalle prime ore del giorno, alle ore centrali per arrivare alla sera è sempre un utile abitudine durante un viaggio, in cui in genere si resta fuori casa per l’intera giornata per visitare il maggior numero di luoghi possibile.


Ennesimo particolare essenziale: scarpe comode, vero must di ogni viaggio, le scarpe devono essere comode e permettervi di camminare a lungo in totale sicurezza su diversi piani, sia l’asfalto delle città, scale o sterrati nel caso il vostro viaggio preveda visite anche fuori dalle principali città.

Questi semplici consigli vi metteranno nella condizione di sentirvi a proprio agio ovunque.